Ricorso Indennità Ferie non godute per i Docenti precari

A cosa serve il ricorso?

Con la recente sentenza n. 16715/2024, la Corte di Cassazione ha riconosciuto il diritto per i docenti precari di ottenere l’indennità sostitutiva delle ferie non godute. Infatti, secondo la sentenza della Corte, i docenti precari che non abbiano usufruito delle ferie contrattuali, o che siano stati costretti a beneficiarne nei periodi di sospensione delle attività didattiche, ed in assenza della dovuta comunicazione da parte del Dirigente scolastico, non avendo potuto ‘utilizzare’ le ferie maturate durante il contratto di docenza, hanno diritto ad ottenere la somma economica equivalente ai giorni di ferie non goduti.

Pertanto, lo Studio Legale Marone ha avviato le adesioni per avanzare ricorso innanzi al Tribunale del Lavoro, ed ottenere le somme relative ai periodi di ferie non goduti degli ultimi 10 anni scolastici di docenza.

Chi può aderire al ricorso?

Possono, quindi, aderire al ricorso TUTTI i docenti precari, con contratti fino al 30 giugno, che non hanno potuto usufruire dei giorni di ferie previsti dal contratto, o il cui periodo sia stato, illegittimamente, computato dal Dirigente scolastico nei giorni di sospensione delle attività didattiche, senza che abbia adottato uno specifico ordine di servizio nel quale informava il singolo docente dell’obbligo di utilizzare le ferie.

Entro quale termine si può aderire al ricorso?

Il termine per l’adesione è per il giorno 25 luglio 2024, entro cui la documentazione può essere inviata a mezzo email all’indirizzo adesioni@studiomarone.com.

Oppure, se preferisce, può consegnare la documentazione personalmente presso una delle nostre Sedi:

  • a Napoli in Via Luca Giordano n. 15 (80127 Napoli) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Milano in Largo Francesco Richini n. 6 (20122 Milano) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Roma in Via Antonio Salandra n. 18 (00187 Roma) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17;
  • a Salerno in Via Francesco Galloppo n. 27 (84128 Salerno) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19;
  • a Nola (NA) in Via Giacomo Imbroda n. 67 (80035 Nola) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Aversa (CE) in Via G. Verdi n. 13 (81031 Aversa) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle ore 16 alle 19;
  • a Cassino (FR) in via E. De Nicola n. 162 (83043 Cassino) il giovedì dalle 16:00 alle 19:00.

Quanto costa il ricorso?

L’adesione e la presentazione del ricorso Indennità Ferie non godute per i Docenti precari sono gratuiti, senza anticipo di onorario, come precisato nella email informativa. Solo in caso di vittoria, sarà dovuto il compenso 80,00 (euro 60,00 per gli iscritti alla UIL Scuola Campania e Associazioni convenzionate), incluso IVA e CPA, per ciascun anno scolastico richiesto.

Per maggiori informazioni La invitiamo a richiedere la documentazione completa compilando il form di contatto.

Come aderire al ricorso Indennità Ferie non godute per i Docenti precari?

Per aderire al ricorso, compili il form in basso per la richiesta informazioni, o chiami allo 0812298320 o 0280889115 o 0621119564 0890978347 o 07761666268, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessun sindacato e/o associazione.

Richiedi informazioni per aderire al Ricorso

    Per aderire al ricorso, compili il form in basso per la richiesta informazioni, o chiami al 0812298320 o 0280889115 o 0510216438 o 0621119564 o 0808807328 o 0890978347 o 08231608874 o 08251687034, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

    L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessun sindacato e/o associazione.






    Le nostre sedi

    Ecco tutte le nostre sedi