Ricorso Concorso Sud

Concorso SUD: partecipa al ricorso contro la modifica del Bando che apre la partecipazione a coloro che erano stati esclusi per mancanza di titoli!

Con la pubblicazione in data 11 giugno dell’integrazione al Bando concorsuale, il Ministero della Funzione pubblica ha illegittimamente ammesso a sostenere le prove scritte, in una nuova sessione prevista per il 22 giugno, 70mila aspiranti già esclusi dal Concorso perché privi di titoli di accesso sufficienti per rientrare in un numero di aspiranti pari a 3 volte i posti disponibili, come espressamente previsto dal Bando.

Tale modifica del Bando, che interviene dopo che gli ammessi abbiano già sostenuto la prova, è palesemente illegittima in quanto consente la piena partecipazione al Concorso anche di coloro che ne erano stati esclusi, e, quindi, aumenta vertiginosamente il numero degli aspiranti vincitori, causando un evidente danno a coloro che, invece, sono in possesso di un maggior numero di titoli ed hanno già sostenuto le prove.

Invero, il Ministero, qualora avesse avuto reali necessità di avere un maggior numero di concorrenti per coprire i posti banditi, avrebbe dovuto innanzitutto attendere la pubblicazione degli esiti delle prove scritte, e, poi, qualora fosse stato confermato un numero di idonei inferiore a 2800, procedere a ‘ripescare’ coloro che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 21!

Inoltre, la fissazione di una nuova data per l’espletamento della prova scritta per i neoammessi al Concorso, crea un’evidente disparità di trattamento, consentendogli di avere già una conoscenza dei termini di svolgimento della prova, e, allo stesso tempo, di avere più tempo a disposizione per la preparazione.

Pertanto, alla luce delle evidenti illegittimità dell’operato ministeriale, lo Studio Legale Marone ha avviato le adesioni per la proposizione di un ricorso innanzi al TAR, finalizzato sia ad impedire la partecipazione alla procedura di coloro non in possesso dei titoli, che ad ottenere l’abbassamento della soglia del punteggio minimo della prova scritta.

Successivamente alla pubblicazione dei punteggi conseguiti, inoltre, lo Studio Legale Marone assisterà i ricorrenti per ottenere tutto quanto necessario (copie dei compiti, punteggi conseguiti, ecc…) al fine di avanzare ulteriore ricorso per richiedere l’abbassamento della soglia di 21 punti per coloro che non l’abbiano raggiunta.

Entro quale termine si può aderire al ricorso?

Il termine per l’adesione è entro il 5 agosto 2021 , entro cui la documentazione può essere consegnata presso lo Studio Legale Marone.

In ragione dell’emergenza COVID, la documentazione può essere inviata a mezzo email all’indirizzo adesioni@studiomarone.com. Successivamente al periodo emergenziale, qualora necessario, Le comunicheremo le modalità per l’invio della documentazione in originale.

Oppure, se preferisce, può consegnare la documentazione personalmente presso una delle nostre Sedi:

  • a Napoli in Via Luca Giordano n. 15 (80127 Napoli) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Milano in Largo Francesco Richini n. 6 (20122 Milano) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Bologna in Viale Angelo Masini n. 12 – 6° piano (40126 Bologna) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Roma in Via Antonio Salandra n. 18 (00187 Roma) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17;
  • a Bari in Corso Vittorio Emanuele n. 30 (70122 Bari) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19;
  • a Salerno in Via Tommaso Prudenza n. 7 (84131 Salerno) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19;
  • a Avellino in Via Fratelli Urciuoli n. 4 (83100 Avellino) tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Nola (NA) in Via Giacomo Imbroda n. 67 (80035 Nola) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Aversa (CE) in Via G. Verdi n. 13 (81031 Caserta) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle ore 16 alle 19.

Quanto costa il ricorso?

Il costo del ricorso è pari ad euro 120,00 senza ulteriori oneri, e può essere corrisposto a mezzo Bonifico Bancario.

Come aderire?

Per aderire al ricorso, compili il form per la richiesta informazioni, o chiami al 0812298320 o 0280889115 o 0510216438 o 0621119564 o 0808807328 0890978347 08231608874 08251687034, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessun sindacato e/o associazione.

Richiedi informazioni per aderire al Ricorso

    Per informazioni compili il form e riceverà nelle prossime 48 ore una email con tutte le istruzioni.






    Le nostre sedi

    Ecco tutte le nostre sedi

    Open chat