GPS 2024 – Ricorso per ITP – Tabella punteggio titoli per Sostegno

A cosa serve il ricorso?

In relazione all’Ordinanza ministeriale di inserimento/aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS), pubblicata il 20 maggio 2024, che si allega si rappresenta che emerge un’evidente illegittimità delle relative Tabelle di valutazione, a danno dei docenti ITP che abbiano conseguito il titolo di specializzazione per il Sostegno (TFA Sostegno).

In particolare, per i docenti ITP, che abbiano conseguito l’abilitazione con i 30 CFU, è riconosciuto un punteggio pari ad un massimo 12 punti (Allegato A5 all’Ordinanza Ministeriale), mentre per i docenti per le classi di concorso della cd. Tabella A, e che abbiano anch’essi conseguiti i medesimi 30 CFU, l’Ordinanza riconosce un punteggio aggiuntivo di ben 24 punti! (Allegato A3 all’Ordinanza Ministeriale).

Inoltre, ai docenti ITP non è riconosciuto alcun punteggio aggiuntivo in caso di abilitazione ottenuta attraverso il superamento di un Concorso ordinario e straordinario, laddove ai docenti di classi di concorso ‘A’ sono attribuiti ulteriori 24 punti

Tale disparità, chiaramente, penalizza fortemente i docenti ITP che richiedano l’inserimento nella Graduatoria per il Sostegno per l’ottenimento di incarichi di docenza, in quanto si troveranno in posizione molto deteriore rispetto ai loro colleghi della Tabella A, pur avendo svolto lo stesso percorso formativo, sia per il conseguimento dei 30 CFU che per l’abilitazione.

Pertanto, lo Studio Legale Marone ha avviato le adesioni per proporre ricorso collettivo innanzi al TAR, al fine di veder riconosciuto il medesimo punteggio anche ai docenti ITP che accedano alla Graduatoria per il Sostegno. Chiaramente, il ricorso sarà presentato in forma collettiva, suddividendo i ricorrenti per gruppi omogenei, al fine di evitare pronunce di inammissibilità.

Entro quale termine si può aderire al ricorso?

Il termine per l’adesione è per il giorno 19 giugno 2024, entro cui la documentazione può essere inviata allo Studio Legale Marone.

In ragione dell’emergenza COVID, la documentazione può essere inviata a mezzo email all’indirizzo adesioni@studiomarone.com. Successivamente al periodo emergenziale, qualora necessario, Le comunicheremo le modalità per l’invio della documentazione in originale.

Oppure, se preferisce, può consegnare la documentazione personalmente presso una delle nostre Sedi:

  • a Napoli in Via Luca Giordano n. 15 (80127 Napoli) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Milano in Largo Francesco Richini n. 6 (20122 Milano) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Roma in Via Antonio Salandra n. 18 (00187 Roma) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17;
  • a Salerno in Via Francesco Galloppo n. 27 (84128 Salerno) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19;
  • a Nola (NA) in Via Giacomo Imbroda n. 67 (80035 Nola) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Aversa (CE) in Via G. Verdi n. 13 (81031 Aversa) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle ore 16 alle 19;
  • a Cassino (FR) in via E. De Nicola n. 162 (83043 Cassino) il giovedì dalle 16:00 alle 19:00.

Quanto costa il ricorso?

Il costo del ricorso è pari ad euro 180,00 (euro 150,00 per gli iscritti alla UIL Scuola Campania, Associazioni, Gruppi di adesioni, Centri Studi convenzionati), incluso i costi di contributo unificato, IVA e CPA, e può essere corrisposto a mezzo Bonifico Bancario.

Come aderire al ricorso?

Per aderire al ricorso, compili il form in basso per la richiesta informazioni, o chiami allo 0812298320 o 0280889115 o 0621119564 0890978347 o 07761666268, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessun sindacato e/o associazione.

Richiedi informazioni per aderire al Ricorso

    Per aderire al ricorso, compili il form in basso per la richiesta informazioni, o chiami al 0812298320 o 0280889115 o 0510216438 o 0621119564 o 0808807328 o 0890978347 o 08231608874 o 08251687034, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

    L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessun sindacato e/o associazione.






    Le nostre sedi

    Ecco tutte le nostre sedi