Home / Ricorsi archiviati / Inserimento nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) per i docenti – Ricorso al Tribunale del Lavoro

Inserimento nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) per i docenti – Ricorso al Tribunale del Lavoro

Inserimento nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) per i docenti – Ricorso al Tribunale del Lavoro

A cosa serve il ricorso?

Il ricorso è finalizzato all’inserimento degli abilitati e degli abilitandi all’insegnamento nelle Graduatorie ad Esaurimento (GAE) provinciali.

Il ricorso proposto innanzi al Giudice del Lavoro, in seguito alle numerose pronunce di diversi Tribunali, è avverso l’esclusione, evidentemente illegittima, dalle Graduatorie ad Esaurimento per numerosi docenti abilitati e abilitandi all’insegnamento.

Tale esclusione è ancor più lesiva per i docenti, considerato che il reclutamento del personale docente avviene prevalentemente attraverso le GAE, e che le misure preannunciate dall’attuale Governo pregiudicano, quasi irrimediabilmente, qualsiasi possibilità di immissione in ruolo per coloro che non sono presenti nelle Graduatorie ad Esaurimento.
Pertanto, lo Studio Legale dell’Avv. Guido Marone ha avviato le adesioni al ricorso finalizzato all’inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento.

Quali sono i requisiti?

Lo Studio Legale Marone sta predisponendo i ricorsi  per i seguenti profili:

  • coloro che hanno conseguito il Diploma Magistrale entro l’a.s. 2001/2002;
  • coloro che hanno conseguito l’abilitazione avendo partecipato al TFA o al PAS;
  • coloro che frequentano, anche se con riserva, il PAS;
  • coloro che sono inseriti nelle graduatorie definitive del Concorso docenti 2012, anche se con riserva;
  • coloro che abbiano conseguito il diploma di laurea in Scienza della Formazione immatricolati entro l’a.a. 2007/2008 e non abbiano presentato richiesta di inserimento nelle GAE;
  • coloro che abbiano conseguito il diploma di laurea in Scienza della Formazione.

Come aderire?

Per aderire al ricorso, compila il form in basso per la richiesta informazioni, oppure chiama al 081.199 79 548 o 081.229 83 20, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione  a nessun sindacato e/o associazione.