Home / Ricorsi archiviati / Concorso DS 2018 – Mancato superamento prova orale

Concorso DS 2018 – Mancato superamento prova orale

A cosa serve il ricorso?

In relazione al mancato superamento della prova orale per numerosi aspiranti dirigenti scolastici del Concorso DS 2018, lo Studio Legale Marone, avendone ravvisato gli estremi, ha avviato le adesioni per il ricorso giurisdizionale da presentare innanzi al TAR Lazio avverso l’illegittima bocciatura.

Infatti, da quanto emerso, abbiamo appreso che le Commissioni hanno operato in modo assolutamente arbitrario, e non uniforme sia tra gli stessi candidati che tra le Commissioni.

Inoltre, come noto, il TAR Lazio, in accoglimento dei ricorsi presentati dallo Studio Legale Marone, ha già riconosciuto la posizione di incompatibilità di alcuni componenti delle Commissioni, e, considerato che gli stessi componenti incompatibili hanno approvato anche le valutazioni delle prove orali, si ritiene opportuno avanzare ricorso avverso il mancato superamento della prova orale.

Entro quale termine si può aderire al ricorso?

Il termine per l’adesione è per il giorno 30 luglio 2019 (data spedizione), entro cui la documentazione può essere consegnata presso lo Studio Legale Marone.

Lo Studio Legale Guido Marone mette a disposizione dei propri Clienti il ritiro della documentazione presso il domicilio del ricorrente GRATUITAMENTE.
Per richiedere il ritiro della documentazione, seguire le istruzioni e compilare il form all’indirizzo: http://www.leggescuola.it/richiesta-ritiro-documenti-ricorso-scuola/

Oppure, se preferisce, può consegnare la documentazione personalmente presso una delle nostre Sedi:

  • a Napoli in Via Luca Giordano n. 15 (80127 Napoli) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Milano in Largo Francesco Richini n. 6 (20122 Milano) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Bologna in Viale Angelo Masini n. 12 – 6° piano (40126 Bologna) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18;
  • a Roma in Via Antonio Salandra n. 18 (00187 Roma) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17;
  • a Bari in Corso Vittorio Emanuele n. 30 (70122 Bari) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19;
  • a Palermo in Via del Fervore n. 15 (90141 Palermo) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30;
  • a Avellino in Via Fratelli Urciuoli n. 4 (83100 Avellino) tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Nola (NA) in Via Giacomo Imbroda n. 67 (80035 Nola) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19;
  • a Aversa (CE) in Via G. Verdi n. 13 (81031 Caserta) nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle ore 16 alle 19;

oppure può inviarla a mezzo raccomandata 1 ad uno dei suddetti indirizzi.

Se vuole incontrare i nostri legali per eventuali chiarimenti, può consultare il calendario a questo indirizzo, dove troverà le date e gli orari della nostra presenza nelle varie Sedi.

Quanto costa il ricorso?

Il costo del ricorso è pari ad euro 700,00 (euro 650,00 per gli iscritti alla Uil scuola Campania) senza ulteriori oneri, e può essere corrisposto a mezzo Bonifico Bancario.

Come aderire?

Per aderire al ricorso, compili il form in basso per la richiesta informazioni, o chiami al 0812298320 o 0280889115 o 0510216438 o 0621119564 o 0808807328 o0919826320 o 08251687034, e riceverà tutta la documentazione e le istruzioni.

L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione  a nessun sindacato e/o associazione.