Home / Comunicati Stampa / Prof abilitati in Romania fuori dalle graduatorie

Prof abilitati in Romania fuori dalle graduatorie

Da “Il Mattino” del 13 aprile 2019

Rosaria, ha 47 anni, è di San Giorgio a Cremano, il 22 marzo scorso ha concluso la prova concorsuale per le classi di concorso di Inglese e Spagnolo. Esame superato anche se ancora non è stata pubblica la graduatoria.
Appena pochi giorni dopo, il 2 aprile, la doccia fredda. Una nota del Dipartimento per il sistema educativo d’istruzione e formazione del Miur, diretto da Maria Assunta Palermo, ha di fatto escluso non solo dalle prove concorsuali ma anche dall’insegnamento quella pattuglia di docenti, si parla di circa 7000 persone, 2000 delle quali della Campania, che hanno conseguito l’abilitazione (necessaria per partecipare ai concorsi) in Romania.
Un percorso di formazione articolato, riconosciuto in tutta Europa, carente, invece, per l’Italia. Eppure questi docenti prima di poter frequentare i corsi di abilitazione all’insegnamento in Romania devono far valere il loro titolo di studio universitario nel Paese ospitante e poi, solo dopo aver avuto il via libera, possono partecipare ai corsi. La macchina dei ricorsi si è già messa in moto e in molti si sono rivolti all’avvocato Guido Marone (è di Napoli), non solo gli esclusi campani ma anche prof di altre regioni. «Il provvedimento – spiega il legale – adottato dal Miur è evidentemente frettoloso, ed intempestivo, oltre che chiaramente immotivato». I docenti – aggiunge – la cui laurea è stata regolarmente riconosciuta in Romania prima dell’inizio del corso di abilitazione, hanno acquisito tutte le necessarie conoscenze, così come richiesto dal Ministero italiano. «Pertanto – conclude – difenderemo la posizione dei docenti abilitati in Romania nelle opportune sedi giudiziarie, confidando di ottenere il medesimo successo conseguito per i docenti abilitati in Spagna per i quali il Miur, dopo le vittorie giudiziarie, sta procedendo ad omologare il titolo conseguito all’estero, così come la normativa europea prevede». Contina…

Scarica l’articolo completo in pdf

Per aderire al ricorso: https://www.leggescuola.it/ricorsi-scuola/riconoscimento-abilitazione-romania-nota-miur-prot-56362019-ricorso/

Check Also

Mobilità: neoimmessi in ruolo da fase B hanno diritto a sede nella regione di svolgimento del concorso

“Si comunica che con ordinanza cautelare n. 2960 del 22 luglio, il Consiglio di Stato …