Home / News / F.A.Q. – Principali quesiti sul Ricorso per l’ammissione al Concorso Docenti 2018

F.A.Q. – Principali quesiti sul Ricorso per l’ammissione al Concorso Docenti 2018

  • Non sono inserito/a in nessuna Graduatoria, posso aderire al ricorso per partecipare al Concorso?
    Sì, per aderire al ricorso non è necessario essere già inseriti in alcuna Graduatoria.
  • Non ho mai ottenuto nessun contratto di docenza, posso aderire al ricorso?
    Sì, può aderire al ricorso.
  • Ho già aderito ad altro ricorso per l’inserimento nelle Graduatorie di Istituto di Seconda fascia, e attualmente risulto inserito/a. Devo comunque aderire al ricorso per il Concorso della Fase Transitoria?
    Sì, è comunque opportuno aderire al ricorso.
  • Ho già ottenuto un provvedimento del giudice (TAR o Giudice del Lavoro) che ha riconosciuto il valore abilitante del mio Diploma (ITP o AFAM). Devo comunque aderire al ricorso per il Concorso?
    Sì, può aderire al ricorso.
  • Sono in possesso del Diploma di Ragioneria, quale titolo di accesso alla classe di concorso A066. Posso aderire al ricorso?
    Sì, può aderire al ricorso.
  • Sono in possesso di Diploma ITP, ed ho già partecipato al Concorso Docenti 2016. Devo comunque aderire a questo ricorso?
    Sì, consigliamo di aderire, rilevato che nel Bando non è prevista l’ammissione dei diplomati ITP alla Fase semplificata.
  • In cosa consiste il Concorso nella Fase semplificata?
    Secondo quanto previsto dalla normativa, tale fase sarà articolata in un solo colloquio orale, all’esito del quale i concorrenti saranno inseriti in Graduatorie di merito regionali, dalle quali si procederà all’immissione in ruolo.

Puoi aderire subito al ricorso al seguente link: https://www.leggescuola.it/ricorsi-scuola/concorso-docenti-2018-fase-transitoria/

Check Also

SLIDE_011

Concorso docenti 2018: esito delle udienze al Consiglio di Stato del 20 settembre 2018

Concorso docenti 2018: in relazione all’esito delle udienze al Consiglio di Stato del 20 settembre, …